FAQs

DOMANDE FREQUENTI SUI NOSTRI PRODOTTI

Cosa è il GPL?

La sigla GPL significa Gas di Petrolio Liquefatto, è un sottoprodotto della raffinazione del petrolio greggio, a temperatura ed a pressione ambiente è allo stato gassoso, allo stato liquido la pressione è di 2 Bar. Il GPL impiegato in autotrazione è una miscela di gas propano e butano le cui caratteristiche chimiche e fisiche conferiscono alle auto buone prestazioni in temini di potenza, elasticità e funzionamento del motore. Brucia senza lasciare nel motore residui carboniosi responsabili di un prematuro logoramento, allunga la durata delle candele, delle valvole e dei pistoni e mantiene inalterate più a lungo le proprietà dell'olio motore. I prodotti della sua combustione sono ossidi di carbonio e di azoto ed idrocarburi incombusti in quantità inferiore di benzina e gasolio, mentre non si hanno idrocarburi aromatici, anidride solforosa e particolato.

Cosa è il METANO?

Il Metano o gas naturale, è il carburante ecologico per eccellenza, fra i più abbondanti in natura. Nel Gas Naturale non sono infatti presenti impurità, zolfo, composti di piombo ed idrocarburi aromatici per cui si ottengono bassissimi livelli di emissioni inquinanti allo scarico, con assenza di odori, di particolato e di residui di combustione. La composizione chimica del Gas Naturale determina una produzione di CO2 molto inferiore rispetto agli altri combustibili inoltre riduce la formazione di ozono nell'atmosfera.

Quali auto si possono trasformare a GPL e a Metano?

Tutte le auto alimentate a benzina, a carburatore, ad iniezione e ad iniezione con marmitta catalitica, possono essere convertite a gas. Chi vuole procedere all'installazione di un sistema a GPL o Metano sulla sua auto, deve verificare presso un'officina specializzata la corretta tipologia di sistema da installare sullo specifico modello. E' importante che la vettura da trasformare sia in buone condizioni di funzionamento a benzina, in particolare l'accensione e l'impianto elettrico devono essere controllati prima di installare l'impianto.

E' possibile utilizzare l'auto ancora a benzina dopo l'installazione di un sistema a gas?

L'installazione di un impianto GPL o Metano non pregiudica il funzionamento a benzina della vettura. L'utente può scegliere quale carburante utilizzare, con la semplice pressione del tasto di commutazione che viene collocato sul cruscotto. La facilità di utilizzo di un sistema a gas è garantita anche dal fatto che, con i moderni sistemi, la vettura parte sempre a benzina e commuta automaticamente a gas, quando sono raggiunti gli ottimali parametri di funzionamento.
Con l'installazione di un sistema a gas praticamente si raddoppia l'autonomia della vettura che può contare sulla doppia alimentazione.

E' consentito installare t'impianto a gas su una station wagon o su una monovotume?

Sì, è previsto dalla circolare 58 del 30 aprile 1996.

Gli impianti a gas sono sicuri?

I sistemi LANDI RENZO che vengono installati nelle Officine Autorizzate, sono tutti omologati dal Ministero dei Trasporti, sulla base di una normativa europea ed i componenti che lavorano in pressione, sia con il Metano che con il GPL, sono in grado di fornire le più ampie garanzie di sicurezza e sono sottoposti a severi collaudi, sia in sede di omologazione che di produzione.
La pressione sviluppata dal GPL all'interno del serbatoio oscilla, in condizioni di esercizio, tra i 3 e 10 bar, mentre i serbatoi sono omologati per pressioni di 30 bar.
I serbatoi per Metano sono testati ad una pressione di collaudo di oltre 30 bar, per poter essere utilizzati, senza problemi, a pressioni di esercizio di circa 220 bar.

Si può parcheggiare un'auto alimentata a gas in un garage interrato?

Le auto alimentate a Metano possono essere parcheggiate, senza limitazioni in tutti i garage. Per quel che riguarda il parcheggio delle auto alimentate a GPL, le moderne vetture dotate di impianto installato dopo il gennaio 2001 e quindi in regola con la normativa R67/01, possono essere parcheggiate in tutti i garage, con il limite, per le rimesse sotterranee, di quelle al primo piano interrato.
I veicoli alimentati a GPL e rispondenti alle norme ECE/ONU 67-01 possono quindi essere parcheggiati anche nei piani interrati - per ora limitatamente la primo - delle autorimesse.

E' necessaria una manutenzione particolare per gli impianti a gas e i relativi motori?

Non è necessaria una particolare manutenzione, si consiglia di attenersi a quella programmata, con particolare attenzione all'accensione e all'impianto elettrico.

I serbatoi a gas devono essere revisionati periodicamente?

I serbatoi di Metano devono essere sottoposti ogni cinque anni al collaudo presso la G.F.B.M. (Gestione Fondo Bombole Gas Naturale). L'operazione è completamente gratuita ed è finalizzata alla verifica dello stato di efficienza e conservazione delle bombole, in modo da assicurare la massima sicurezza di esercizio dell'impianto a gas naturale sull'autoveicolo.
I serbatoi per il GPL non devono essere revisionati. Hanno una durata di dieci anni dalla data di installazione e dopo tale periodo devono essere sostituiti.